Grotta d'Estate

Grotta d'Estate, Val d'Inverno - Marostica

GALLERIA FOTOGRAFICA - Foto del Gruppo Speleologico CAI Marostica i barbastrji

 

Esplorata dal Club Speleologico Proteo di Vicenza, conosciuta da sempre a livellolocale con il nome di Buso della Volpe, la grotta si sviluppa per una trantina di metri attraverso due rami. Non capita di rado di trovarvi scorrimenti idrici interni soprattutto in occasione di abbondanti piogge. Gli speleo dei Barbastrji hanno superato la strattoia del ramo fossile trovandosi davanti ad una pozza apparentemente senza facili prosecuzioni. La pulizia del terreno franato vicino all'ingresso ha messo a nudo un secondo ingresso presumibilmente della stessa cavità. Nel periodo invernale diventa ricovero di pipistrelli, tassi ed altri animali selvatici. 

 

2 g d estate

20140506 091402

6

20140418 142625

DSCN6728

DSCN6768

DSCN6770

16

fossili g estate

massimo etstae

piero cascatella g estate

DSCN1941

DSCN6746

4

 nicolo g estate

maria faccio grotta d'estate

20140506 091501

gruppo aprile g estate

 

NB L'accesso e la visita delle cavità presentate in questo sito richiedono una specifica preparazione speleologica o la guida di uno o più  speleologi al fine di affrontare i percorsi con ragionevole sicurezza. Il Gruppo Speleologico CAI Marostica I barbastrji declina ogni responsabilità derivante dall'uso improprio e negligente delle informazioni contenute in questo sito. Si ricorda che la frequentazione delle grotte sono attività che presentano dei rischi.

Joomla templates by a4joomla