Agosto 2014

Dal cammino di ronda sulle mura di Marostica all'Abisso Est  a Lusiana

31 ago. 2014  Lo scorso sabato gli speleo dei barbastrji hanno vissuto una giornata intensa in contesti molto diversi direi quasi opposti, ma ugualmente ricchi di fascino ed emozione. Infatti mentre le nostre Valentina Tiberi e Marika Cogo hanno partecipato in veste di operatrici alla giornata di apertura ufficiale del cammino di ronda delle Mura di Marostica, data che possiamo considerare storica per la nostra cittadina che attende il momento da ben 32 anni, un'altra squadra composta da Maurizo Mottin, Silvia Carlesso e Nelda Busato si è recata all'Abisso Est di Campo Rossignolo a Lusiana (VI) per una giornata di formazione speleologica. Due squadre di speleologi, una al sole di mura ricche di storia, un'altra al buio abissale di una grotta che parte con una verticale di ben 90 metri. Le emozioni non sono mancate per entrambe. Vi racconteremo a breve la storia più dettagliata di questa insolita giornata.

Valentina Tiberi

 

20140830 123146  1972415 673475062698382 707671077 n

A sinistra: Valentina e Marika al lavoro sulle mura di Marostica.

A destra: il primo pozzo di 90 m dell'Abisso Est (Ph. © Francesco Pistollato 2014)

 

 

VAL LASTARO, si ricomincia ... DOPO 30 ANNI

Ripartono le esplorazioni speleologiche con i barbastrji

31 ago. 2014 Un giorno che c'era la neve in Val Lastaro lo scorso inverno sono partita. Sono partita per andare a cercare la grotta di cui mi aveva parlato Guido. Con il respiro che mi batteva ossessivo sulla gola ho ascoltato ciascuno dei passi che ho fatto in quel candore assolato. Ero sola e la Val Lastaro era deserta e primitiva e protettiva. Ci sono passata sopra alla grotta, la Raissa Gorbaciova ma non l'ho vista perchè coperta dalla neve alta. Però sono entrata in uno spettacolare ed inaspettato canyon sotterraneo che si apriva poco oltre, su un piccolo promontorio di roccia: un’altra delle grotte in cui aveva iniziato l’esplorazione Guido ai gloriosi tempi dell’articolo precedente. Vi ho fatto solo pochi passi dentro perchè uno strato di ghiaccio ricopriva ogni cosa, ogni sasso culminando in stalagmiti traslucide, immobili come sembravano le lancette del mio orologio. Non ero mai stata in Val Lastaro ma già sapevo che ci sarei tornata. E contrariamente alle lancette ghiacciate del tempo fermatosi al mio arrivo in questa valle, il tempo è poi trascorso rapido e finalmente, dopo qualche mese dai miei primi passi in quella valle carsica e dopo quasi 30 anni dalle esplorazioni del nostro Guido Maria Agostini e la sua squadra, siamo tornati e abbiamo riaperto la storia profonda di Val Lastaro; in questo ultimo giorno del mese di agosto il Gruppo Speleologico CAI Marostica i barbastrji ha ridato il via alle esplorazioni nelle grotte di questa bellissima valle a due passi dall'Altopiano di Asiago. Leggi tutto.

Valentina Tiberi

 

DSC 3376

 

VAL LASTARO, Raissa Gorbaciova e altre divagazioni

 Ovvero quando cinque metri di grotta  hanno una lunga storia

 24 ago. 2014 Ieri eravamo in sei dietro uno sgangherato campo di calcio in Val Lastaro comune di Conco (VI). Siamo entrati in due in una grottina di cinque metri sotto la pioggia, abbiamo fatto sei foto e siamo usciti. Un campo da calcio in fondo a una delle più belle valli dell'altipiano di Asiago! Fatto negli anni 60, per dare una qualche distrazione a proprietari di alcuni villini costruiti con promesse di speculazione immobiliare con annesso un bar che si chiama “Rifugio val Lastaro” (siamo a 1000 metri). Il bum finì, gli anni 60 passarono e quei dieci fabbricati sono la, chiusi, pochi sono abitati per qualche giorno, molti sono in vendita. Non divagare Guido Maria Agostini!

Partiti da Marostica alle sette e mezza di mattina, pioveva già come previsto dal bollettino meteo, io che sono appunto Guido Maria Agostini, Andrea (Icio) Grigoletto, Maurizio (Buba) Mottin e Valentina Tiberi. Massimo Santini e Silvia Carlesso annunciavano una mezzoretta di ritardo.

Pioggia o non pioggia si parte!  Leggi tutto.

Guido Maria Agostini

 

valentina 23 ago 2014 guido 23 ago 2014

 

GORGHI SCURI (Marostica), qualcosa è cambiato... nel profondo

 24 ago. 2014 Oggi un gruppetto di barbastrji composto da Massimo Santini, Silvia Carlesso e dalla sottoscritta, ha fatto un sopralluogo ai Gorghi Scuri, una delle più selvagge valli del marosticense, punto di collegamento tra la fascia pedemontana ed il sistema montano dell'Altopiano dei Sette Comuni. E' l'ennesima puntata in questa zona per il Nostro Gruppo che sta monitorando il comportamento di alcune grotte-sorgenti come il Buso del Salvanello. Oggi la risposta idrologica osservata in queste cavità ci ha lasciati un po' sorpresi. Ci aspettavamo ad esempio che il sifone del Buso del Salvanello fosse almeno in parte allagato invece non è stata rilevata presenza di acqua. Questo, insieme ad altre constatazioni che si è potuto fare oggi, ci fa sospettare che sia avvenuto un qualche cambiamento idro-morfologico profondo, in quella parte nascosta alla nostra vista che rappresenta il reticolo di canali sotterranei che dalle zone montane, fanno riemergere l'acqua da grotte come il Buso del Salvanello. Così come in esterno, le piogge anomale di questa estate hanno creato sconvolgimenti nella forma di canali, torrenti, fiumi della nostra regione ma non solo, qualcosa di simile deve essere successo nelle viscere della Terra.

Valentina Tiberi

 

20140824 113232 20140824 100341

 

Buon compleanno Lucia, questa volta dall'Altopiano! 

21 ago. 2014  Tre anni orsono nella stessa data di oggi io e Maurizio (Buba) Mottin passavamo oltre il limite conosciuto del Buso del Salvanello a Marostica immettendoci in uno stretto cunicolo  che  ancora oggi promette di portarci nel cuore del sistema carsico dell'Altopiano dei Sette Comuni. Era il compleanno di mia sorella Lucia Tiberi e quel cunicolo quel giorno lo abbiamo battezzato "cunicolo del compleanno". E' stata un'esplorazione fantastica perchè dopo innumerevoli tentativi fatti sia da noi sia da altri speleo negli ultimi 30 anni siamo stati i primi ad affacciarci in quegli ambienti sotterranei sconosciuti che ancora adesso hanno qualche limite geografico aperto. Lucia non è entrata fisicamente quel giorno in grotta con noi ma ha svolto un ruolo da fuori altrettanto importante. E oggi ci risiamo! Questa volta però per il 21 agosto siamo ad esplorare su in Altopiano di Asiago, tra Campo Muletto e Malga Fiara. Siamo in due, io e Lucia e poco dopo aver festeggiato spartanamente questo giorno di festa, sedute su un sasso in mezzo ai boschi, nel pomeriggio individuamo gli ingressi di due possibili nuove grotte. A quanto pare il 21 agosto vuole essere una data ricca di soddisfazioni speleologiche!

Valentina Tiberi

compleanno lucia 2014

 

Dietro ai passi di Gulliver dentro il Grappa fino a Marostica 

19 ago. 2014  Forse chi ha chiamato "Gulliver" la grotta che abbiamo sceso domenica scorsa, lo ha fatto immaginando di fare attraverso essa, un viaggio incredibile nel cuore del Monte Grappa. Ed effettivamente non si può dire che non sia stato così visto che questa cavità, con le sue verticali scavate dall'acqua scende per più di 400 m di profondità occupando il terzo posto nella classifica delle grotte più profonde del massiccio. Domenica, il nostro gruppo di Barbastrji ha voluto organizzare una visita a questa cavità, guidati dal nostro Presidente Maurizio (Buba) Mottin che ne è stato uno dei principali esploratori all'epoca in cui... Leggi tutto 

Valentina Tiberi

 

DSC00114

 

Fino al Gorgo Abisso a raccogliere bellezza

16 ago. 2014 

20140816 165346Quando arrivi in un posto così,
non inizia a batterti in petto un cuore di bestia?
E crescerti zampe ed ali, la gola d'un uccello?
Già fatte le branchie si tuffa il pensiero,
non sta dietro al cuore bambino infilato nel nero fra le rocce
dove l'acqua timida è scappata dallo sguardo degli uomini.
Quando arrivo in un posto così
dove ogni cosa ha eretto un tempio,
apro tutti i coperchi alle giare stivate nell'anima.
Lascio che si riempano di bellezza, fino a traboccare.
Le voglio portare giù... a qualcuno. Non sono per me.
E' questa la preghiera recitata dagli altari eretti su ogni sasso. ....................................................................

Oggi i nostri speleologi Sergio Tasca, Giuseppe Visentin, Maurizio Mottin e la sottoscritta non prevedevano di finire al Gorgo Abisso dopo quello che doveva essere un veloce sopralluogo a Vallonara per iniziare i lavori di messa in sicurezza di alcune cavità. Fatte così le opportune valutazioni e prese tutte le misure necessarie per la costruzione delle strutture che renderanno sicure le voragini che permettono l'accesso di alcune grotte scoperte dal gruppo di recente, abbiamo fatto un giro a boschi scoprendo prima ciò che rimane di un'antica grotta crollata e finendo poi per risalire le bellissime forre che da Vallonara portano al Gorgo Abisso. Uno dei luoghi più suggestivi e selvaggi del marosticense.

Valentina Tiberi

 

20140816 155453 20140816 170547

 

 Ancora in cerca di nuove grotte sul Monte Grappa 

14 ago. 2014  Oggi i nostri speleo Valentina Tiberi e Maurizio Mottin, insieme agli amici del G S Geo CAI Bassano Davide Michele Strapazzon, Carlo Bianchin e Paola Nichele sono tornati sul M. Grappa, in loc. Col dell'Orso, in cerca di nuove grotte, guidati dall'amico di Davide, Marco Ronchi, che in zona aveva individuato tempo fa due "buchi" promettenti. Lasciate le auto non molto distante da Cason del Sole abbiamo risalito i ripidi pendii che si trovano in sinistra idrografica della valle fin quasi a raggiungere la cresta. In mezzo alla miriade di gallerie militari che perforano la roccia, ci siamo ritrovati a calpestare una zona prativa ricca di inghiottitoi naturali fra i quali le due belle voragini nere individuate da Marco. Mi infilo tuta ed imbrago mentre qualcuno inizia a prepararmi una sicura per scendere, trepidanti di sapere cosa ci sia la sotto e allo stesso tempo spattatori di una maestosa danza tra nuvole, prati e creste. Leggi tutto

Valentna Tiberi

 

20140814 121703

 

Escursione alle grotte del M. Grappa: 7 settembre

ALLA SCOPERTA DI QUALCOSA DI INASPETTATO!

13 ago. 2014  Il Grappa speleologico è una realtà che pochissimi conoscono ma che presenta luoghi affascinanti con grotte che scendono fino ad una profondità di 600 metri. L'escursione prevede di fare tappa agli ingressi delle principali grotte naturali; si rimarrà affascinati dal racconto delle loro esplorazioni e dalle incredibili avventure a esse collegate. Non mancherà l'occasione per i più curiosi di calarsi in alcune di queste cavità provando l'emozione di essere speleologi. L'escursione è organizzata dal Gruppo Speleologico CAI Marostica I barbastrji.

Per info ed iscrizioni contattaci!

Valentina Tiberi

 

escursione alle grotte del grappa ridotto

 

Donne in uscita dal Buso Blade dopo la scoperta del lago!

05 ago. 2014  Valentina Tiberi e Silvia Carlesso del Gruppo Speleo CAI Marostica i barbastrji mentre escono dal Buso Blade (Vallonara di Marostica) dopo aver scoperto al suo fondo un lago. Era il 31 luglio; con loro anche altri due speleo dei barbastrji: Piero Manghisi e Massimo Santini

 

donne al buso blade

 

Tecnica speleo su corda: appuntamento mensile in palestra

04 ago. 2014  Il Gruppo Speleo CAI Marostica i barbastrji organizza almeno una volta al mese delle palestre in esterno per migliorare le tecniche di progressione speleologica su corda e le tecniche d'armo. Un'occasione aperta anche a chi vuole cimentarsi per la prima volta con i sistemi che noi speleologi utilizziamo per percorrere in sicurezza il mondo alla rovesca che si nasconte sotto i nostri piedi. Sono eventi gratuiti; per parteciparvi basta contattare il Gruppo ed attendere la  prima occasione giusta per provare. Domenica scorsa in palestra eravamo in 12 provenienti da ben 3 gruppi speleo veneti. Dei nostri barbastrji: io, Maurizio (Buba) Mottin, Andrea (Icio) Grigoletto, Silvia Carlesso, Marika Cogo ed il nostro apprendista speleologo Nicolò Barison. Del Geo Bassano: Davide Michele Strapazzon, Ludmilla Harabajiu, Michele e Edoardo Andriollo, Monica Naletto. Del Gruppo CAi Feltre: Gabriella Perozzi. Sede delle esercitazioni il suggestivo cavernone del Leute Kubale o Grotta del Popolo nel comune d Roana (Altopiano Sette Comuni, VI). Valentina Tiberi

 

20140803 124908

Joomla templates by a4joomla