Maggio 2015

Il grande canyon sotterraneo che si beve le acque della Val Lastaro 

28 mag. 2015 Fino a un anno fa la grotta era poco più di quello che si vede in questa foto; con le successive esplorazioni siamo riusciti a trovare 3 nuovi rami. Stiamo cercando di capire dove portino e dove convoglino l'acqua. Ora con l'inizio della bella stagione possiamo riprendere ad esplorare a pieno ritmo il sottosuolo di questa parte d'Altopiano dove poco o niente è conosciuto. Chissà cosa avremo da raccontare un giorno? Forse di essere scesi per un chilometro di profondità attraverso lunghe e scure verticali, forse di aver percorso chilometri e chilometri lungo fiumi sotterranei ricchi di marmitte e cascatelle o forse niente di tutto questo. In 23 tra speleologi ed apprendisti tali da agosto scorso abbiamo fatto la nostra parte in questa storia; alcuni sono venuti per decine di uscite altri per una soltanto ma il desiderio di puntare la luce in quel buio mai illuminato dove si divertono a fuggire le acque, è sempre più grande. Ormai abbiamo sguinzagliato la fantasia oltre gli stretti passaggi che ci bloccano, e dobbiamo per forza inseguirla! 

 

buso delle frane

 
 
Vieni a conoscere le grotte ed il gruppo partecipando ai nostri prossimi eventi:
 

Escursione didattica Grotta del Calgeron

 Corso Estivo Speleologia Marostica 2015

 
Abisso Obelix, la grotta che da Lusiana scende per 800 m di profondità

26 mag. 2015  Sabato e domenica scorsa due squadre dei barbastrji si sono alternate nella visita fino a -150 m all'Abisso Obelix, la grotta che da Lusiana scende per 800 m di profondità arrivando quasi alla quota di Marostica!!! Dalla profondità di circa - 80 m parte un bellissimo torrente sotterraneo che ha dato origine a canyon, marmitte, pozze d'acqua e piccole cascate. Prima però, un saltino di 6 m circa, un laminatoio ed un pozzo da 20 m portano allo straordinario pozzo da 50 m! Alle uscite hanno partecipato: Maurizio Mottin, Valentina Tiberi, Ludmillname="catid" 2 ------WebKitFa Costenaro, Bianca Trevisan e Andrea Grigoletto. Ecco alune foto, purtroppo scattate solo nella parte alta della grotta. Non eravamo opportunamente attrezzati per farne anche sotto. Clicca qui per vederle. Valentina Tiberi 

 

DSC02952ok

 
Davanti a quello specchio d'acqua sotterraneo a Lastaro

26 mag. 2015  Negli ultimi 10 giorni abbiamo fatto numerose uscite in Val Lastaro, alcune con lo scopo di continuare l'esplorazione delle sue grotte, altre per osservare se l'acqua piovuta in queste giornate avesse attivato i torrenti che vengono inghiottiti dalle grotte o se dentro le grotte stesse si fosse innescato una qualche circolazione idrica. Domenica 17 è andato su un bello squadrone di speleologi: io, Bianca Trevisan, Marina Presa, Ludmila Harabajiu, Massimo Santini, Silvia Carlesso più Stefano Trevisan dell'Unione Speleologica Pordenonese. Abbiamo lavorato duramente tutto il giorno per riaprire un passaggio che la piena di un anno fa ci aveva chiuso ammucchiando sassi e terra, il ramo delle tavolette come l'avevamo chiamato io e Marina che abbiamo tentato di esplorarlo per prime poche ore prima che arrivassero le acque della valle. LEGGI TUTTO

 
lastaro tavolette 2 ok
 
Riconoscimento importante per i barbastrji!

19 mag. 2015  Annunciamo con grande soddisfazione che da sabato scorso, il Gruppo Speleologico CAI Marostica i barbastrji è entrato a far parte della Federazione Speleologica Veneta, che riunisce i gruppi speleologici veneti iscritti all'albo regionale istituito dalla L. R. 54/80. La FSV ha come obiettivo quello di sviluppare e coordinare le attività di esplorazione, ricerca, divulgazione e tutela delle cavità naturali e artificiali dei gruppi aderenti. Un grande passo per i barbastrji. Valentina Tiberi

 
Scuola di speleologia all'Abisso Spitz 

13 mag. 2015   Continua il programma di formazione speleologica dei Barbastrji grazie al quale ci si può avvicinare al mondo delle grotte e diventare speleologi in qualunque momento dell'anno. Domenica scorsa abbiamo fatto un'uscita all'Abisso Spitz di Tonezza, grotta che con i suoi salti intervallati da brevi meandri rappresenta una delle migliori grotte del vicentino dove chi è ancora alle prime armi con la tecnica di progressione su corda, può fare un bell'esercizio oltre che vedersi una bellissima cavità. Questo abisso tra l'altro, che supera i 200 m di profondità, è percorso spesso da un torrentello che rende i salti delle bellissime cascate, crea piccole pozze, abbellendo il fondo dei tratti in canyon. LEGGI TUTTO 

 

20901 689121284533103 5379018820923305038 n
 
DSC02851
 
LASTARO l'altra notte: l'esplorazione in mezzo agli occhi brillanti dei cervi 

11 mag. 2015   Trovarsi a Lastaro di notte ci è capitato tante volte da quando abbiamo iniziato a prendere in considerazione le grotte di questa valle. Uscire di grotta sotto le stelle magari con la neve o la nebbia fitta l'abbiamo già vissuto alla fine di tante giornate passate ad esplorare il Buso delle Frane, il grande canyon sotterraneo che beve le acque della Vallata quando piove forte. Ma partire da casa la sera, dopocena, per andare ad esplorare il misterioso sottomondo lastariano ancora ci mancava. Un paio di giorni fa mi vedo saltare infatti un impagno che mi avrebbe occupato fino a sera, mi ritrovo con quasi tutta la giornata potenzialmente libera così comincio a sondare chi in gruppo potrebbe venire a fare una puntata a Lastaro. So che così all'ultimo minuto si fa fatica ad organizzarsi ma so anche che se è libero, Massimo Santini, il mio più agguerrito compagno di esplorazione non mi dirà di no. In effetti sarebbe anche libero ma non si sente troppo bene. Rimaniamo d'accordo di riaggiornarci comunque, gli dico: "guarda, quando vuoi, tutte le ore vanno bene, anche stanotte!!!" Lo so che freme di andare su. Quando il giorno inizia a spegnersi però perdo un poì le speranze, la macchina è già pronta, io sono già pronta, penso "va neh, anche se non si va è stato bello comunque, anche solo il pensiero illuso che sarei tornata là. Poi invece all'ennesimo messaggio che gli mando per stuzzicarlo mi dice che si va!!! Che sta meglio e vuole andare!!! Sono SCINTILLANTE più di una stella, che bello! Abbiamo un obiettivo preciso che riguarda molto da vicino Massimo perchè lo scopo della serata è esplorare il pozzetto che aveva trovato proprio lui la penultma volta che siamo andati su. Un pozzo che è parte di uno sprofondamento esterno già conosciuto ma quel giorno Massimo, buttando giù alcuni sassi da un pertugio li aveva sentiti scendere e cadere di alcuni metri. LEGGI TUTTO

 
Una straordinaria esperienza per chi vuole iniziare a conoscere il mondo delle grotte e la speleologia... Clicca qui PER SAPERNE DI PIU'
 
14 giungo 2015 Grotta del Calgeron
 
 
Trasferta dei Barbastrji in Sicilia

07 mag. 2015   Eggià, siamo già tornati da questa bellissima ed incredibile settimana passata fra Trapani e Palermo. Abbiamo fatto un sacco di cose, l'abbiamo davvero vissuta intensamente questa trasferta dei Barbastrji in Sicilia ed il tempo è volato tanto che tutta la settimana mi sembra di poterla condensare in un'ora. Invece sono così tante le cose da raccontare che ci vorrà tempo per buttare giù un resoconto degno di questa esperienza, tempo e calma che non abbiamo in questi giorni dove dopo la vacanza si torna a lavorare. Intanto due cose meritano di essere dette davvero. E pensare che tutto questo è partito quasi per scherzo da un contatto facebook con Antonio (Ninni) Gallina, geologo, speleologo e presidente del Gruppo Ambientale Speleologico Trapanese ed è stato uno di quei casi in cui i social network portano a qualcosa di buono. Il 27 aprile così un folto gruppo di barbastrji è partito alla volta di Valderice (TP) nostra base logistica: io, Maurizio (Buba) Mottin, Silvia Carlesso, Massimo Santini, Grazia Renda, Marika Cogo, Andrea (Icio) Grigoletto, Piero Manghisi, Davide Bertinazzo e Ludmila Harabajiu. Silvia e Grazia hanno organizzato quasi tutto; Grazia è la nostra speleo siciliana di Alcamo, insomma andiamo giù con la fortuna di avere i nostri bei contatti locali. Dal 27 aprile siamo poi ripartiti il 4 maggio mescolando grotta a mare, visite turistiche per Trapani, Palermo, Erice, gustando le specialità culinarie locali e stando in compagnia di belle persone...  LEGGI TUTTO 

 

11188403 684024508376114 189259474312602910 n

Joomla templates by a4joomla