Marzo 2015

Abisso del Paradiso di Tonezza

22 mar. 2015 Oggi i nostri Maurizio Mottin, Roby Magnaguagno, Marika Cogo, Massimo Santini, Silvia Carlesso, Ludmila Harabajiu e Davide Bertinazzo sono andati all'Abisso del Paradiso di Tonezza. Una bellissima grotta naturale fatta di vecchie cascate intervallate da canyon. L'acqua ci scorre dentro giusto un po' quando piove ma oggi, sotto un fitto nevischiare era asciutta. In realtà la meta iniziale della giornata era l'Abisso di Cima Spitz, ma essendo l'ingresso proprio a ridosso della strada i miei cari compagni di tante avventure l'hanno trovata chiusa dalla neve accumulata dai mezzi che hanno pulito le strade. Hanno così ripiegato sulla vicina Grotta del Paradiso, comunque non meno bella e didattica. Da casa, li ho pensati parecchio; non sono potuta essere dei loro ma va bene lo stesso, mi sono sentita un po' come il loro angioletto custode anche se poco prima di entrare mi hanno mandato su facebook un selfie di gruppo per prendermi in giro con un messaggio tipo "ciao ciao noi andiamo in grotta, buona domenica". Ed io incastrata qua a rosegare. Però i loro visi così allegri e pieni di vita mi hanno quasi commosso e mi hanno fatto pensare a come una volta un mio amico mi aveva definito la sua religione. Lui abbracciava gli alberi, si commuoveva davanti alle genziane, Leggi tutto

 

 

IMG-20150322-WA0008bis

 

Invito alla serata 

 22 mar. 2015 Il nostro è un territorio di grotte, non lo si può capire senza conoscerle! Alle grotte è legata la nostra vita di tutti i giorni! Mercoledì 8 aprile 2015, il Gruppo Speleologico CAI Marostica vi invita ad una serata proprio per conoscere un po’ meglio il mondo delle grotte scavate dall’acqua nel recente tempo geologico. “Grotte: culle della vita, archivi del tempo, origine e fine del paesaggio”, questo il titolo della serata culturale organizzata dal Comitato per le attività culturali della Biblioteca “D. Pittarini” di Sandrigo (VI), curata dal Gruppo Speleologico CAI Marostica i barbastrji. Vi aspettiamo l’8 aprile h 20,30 al Palazzo Mocenigo in via Chiesa di Lupia a Sandrigo (VI)

 
Sandrigo 8 aprile serata sulle grotte
 
 
Speleologia in Val Lastaro: pagina facebook

18 mar. 2015 Abbiamo appena creato una pagina facebook interamente dedicata alle esplorazioni delle grotte della Val Lastaro (Conco, VI): Speleologia in Val Lastaro. Vogliamo vedere quali mondi nascosti percorre l'acqua dei torrenti che s'inabissano nelle grotte di questa bellissima valle. Venite a condividere le nostre avventure su Speleologia in Val Lastaro. Valentina Tiberi

 

testata speleo val lastaro fb

 
Se volete iniziare a fare speleologia, contattate i nostri operatori!
 

operatori

 

A vostra disposizione a qualunque ora del giorno e della notte, nei giorni feriali o in quelli festivi, in tutte le fasi dei calendari extraplanetari dei sistemi fra la Terra ed Andromeda, i nostri operatori addetti al reclutamento di nuovi speleologi vi aspettano per dirvi cosa sia la speleologia e quale sarà la vostra prossima occasione per venire in grotta con noi. No perditempo: Requisiti richiesti: voglia di divertirsi ed emozionarsi, predisposizione mascellare e cardiovascolare per ridere almeno 3 ore continuative al giorno. Per tutte le età.

Per contattare IL nostro operatore clicca qui

Per contattare LA nostra operatrice clicca qui

  

N.B In caso i nostri operatori non vi rispondessero subito, è perchè sono impegnati in esplorazioni sottoterra, prego attendere il loro rientro in superficie.

 
Foto dell'ultima palestra di roccia

15 mar. 2015 Ieri abbiamo svolto la consueta palestra mensile di roccia per imparare o migliorare le tecniche speleologiche di progressione su corda. Clicca qui per vedere tutte le foto. Valentina Tiberi

 

20150314 141042 20150314 140402

 
Le grotte inaspettate di Vallonara e Marostica

15 mar. 2015 Venerdì sera per la prima volta abbiamo presentato tutti i dati delle esplorazioni delle grotte che abbiamo scoperto a Vallonara e sulle colline di Marostica. Una bella serata, grazie alla Pro Vallonara per aver organizzato l'evento e a tutti i barbastrji che vi hanno collaborato. Valentina Tiberi

 

serata vallonara 13 marzo 2015

 
Buso della Rana, una squadra di sole donne per l'8 marzo

15 mar. 2015 Per la festa della donna dell'8 marzo scorso è stata organizzata un'uscita senza precedenti al Buso della Rana: una squadra di sole donne, ben 13, composta da speleologhe provenienti da diversi gruppi speleo vicentini compreso il nostro dei barbastrji, è arrivata fino al bivacco di Sala Snoopy per festeggiare un 8 marzo speciale tutto rosa. Eccole tutte le 13 donne che hanno partecipato a quest'uscita, organizzata e guidata da Ester Cortiana del Gruppo Speleologi Malo. 

Valentina Tiberi

 

prova 1

La squadra di donne si prepara ad entrare in grotta

prova 2

Al bivacco di Sala Snoopy

 
Incontro con le esploratrici di Marostica venerdì 13 marzo!

09 mar. 2015 Protagoniste di straordinarie avventure nel sottosuolo di Marostica, esploratrici di inaspettate grotte a due passi dal centro cittadino, vi aspettiamo per conoscerci e conoscere la speleologia venerdì 13 marzo h 20,30 a Vallonara, presso la Sala Parrocchiale Casa delle Idee, ex scuola Materna. Serata organizzata dalla Pro-Vallonara a cura del Gruppo Speleologico CAI Marostica i barbastrji

 

10313048 652157224896176 8856252576152327290 n 10426164 652157074896191 5713887816268472249 n

10987346 652157024896196 7014178985076354964 n 10987474 652156878229544 3042220318599187674 n

 11039195 652157131562852 4677004057393398874 n 11025816 652156871562878 9107510499909736930 n

 
 
Nella grotta più profonda del M. Grappa

03 mar. 2015 Domenica scorsa una squadra del gruppo dei barbastrji è stata impegnata in una punta all'Abisso Spaurasso, la grotta che con i suoi -600 metri, è la grotta più profonda del Monte Grappa. Partendo da Cima Grappa, poco sotto l'Ex base Nato, l'Abisso Spaurasso si apre su un prato attraverso un angusto ingresso. Si attrezza con corda per scendere la prima verticale di 8 metri, poi si percorre un canyon imponenente lungo 200 metri che porta ai "pozzi" ovvero le verticali alte anche 170 metri che scendono fino a quota 1.100 m s.l.m. Di qui in poi un grande accumulo di detrito alla base di un salone blocca ogni prosecuzione. Studi sul percorso interno dell'acqua che a quota -400 m si presenta sottoforma di un vero e proprio torrente impetuoso, dimostrano che l'uscita della grotta avviene alla risorgente dei Fontanazzi di Solagna. Dunque ci manca ancora da scoprire i restanti quasi 1.000 metri di grotta che scendono fino al livello in cui le sue acque risorgono nel Fiume Brenta. Bravissimi  i componenti della squadra dei barbastrji che domenica hanno effettuato un'uscita in questa grotta: Maurizio Mottin, Andrea Grigoletto, Marika Cogo, Massimo Santini e Silvia Carlesso. Oltre alla difficoltà della discesa nell'abisso anche quella dell'avvicinamento alla grotta, affrontabile solo con ciaspole e calate in corda sui pendii innevati. Presto esplorazioni di alcuni rami laterali della grotta che si dirigono verso "l'ignoto" profondo del Monte Grappa. Restate aggiornati! Valentina Tiberi

 

cartolina abisso spaurasso

 
Foto e racconti delle scoperte nel sottoosuolo di Vallonara e Marostica!
VENERDI' 13 MARZO H 20,30, SERATA ORGANIZZATA DALLA PRO-VALLONARA IN COLLABORAZIONE CON IL GRUPPO SPELEOLOGICO CAI MAROSTICA I BARBASTRJI
Nell'ultimo anno gli speleologi del Gruppo Speleologico CAI Marostica i barbastrji hanno scoperto ed esplorato a Vallonara e nel marosticense, numerose  grotte la cui esistenza era davvero impensabile. Il sistema sotterraneo di Vallonara in particolare lascia davvero stupiti. Venerdì 13 marzo i protagonisti delle scoperte racconteranno questo mondo incredibile a due passi dal centro cittadino, un mondo nascosto alla vista di chi non è speleologo. Siete tutti invitati a scoprire le grotte incredibili nascoste sotto le colline di Marostica. Valentina Tiberi
 
serata vallonara 13 MARZO 2015
Joomla templates by a4joomla